BAFTA 2018: i premiati della tv britannica

BAFTA 2018: i premiati della tv britannica

14 maggio 2018

I Premi BAFTA (British Academy of Film and Television Arts) hanno incoranato i protagonisti e le migliori serie tv della televisione britannica.

Inaspettatamente nella categoria princitale dei BAFTA, Miglior serie drammatica, a conquistare il premio è Peaky Blinders, targato BBC, che supera la serie rivelazione Netflix, The Crown. La Miglior serie internazionale invece è made in Usa, si tratta di The Handmaid’s Tale (prodotta da MGM Television e Gilead Productions), un successo forse già annunciato visto che ha già ottenuto ben 8 Emmy Awards e 2 Golden Globe.

Ecco l’elenco delle nomination e i relativi vincitori per le principali categorie  dei BAFTA 2018.

SERIE DRAMMATICA
Peaky Blinders (BBC)
The Crown (Netflix)
The End of the F***ing World (Channel 4)
Line of Duty (BBC One)

MIGLIOR SERIE INTERNAZIONALE
The Handmaid’s Tale (Channel 4)
Big Little Lies (Sky Atlantic)
Feud: Bette and Joan (BBC Two)
The Vietnam War (BBC)

MINISERIE
Three Girls (BBC One)
Howards End (BBC One)
The Moorside (ITV)
The State (Channel 4)

ATTRICE PROTAGONISTA
Molly Windsor – Three Girls (BBC One)
Claire Foy – The Crown (Netflix)
Sinead Keenan – Little Boy Blue (ITV)
Thandie Newton – Line of Duty (BBC One)

ATTORE PROTAGONISTA
Sean Bean – Broken (BBC)
Jack Rowan – Born To Kill (Channel 4)
Joe Cole – Hang The DJ: Black Mirror (Netflix)
Tim Pigott-Smith – King Charles III (BBC)

ATTRICE NON PROTAGONISTA
Vanessa Kirby – The Crown (Netflix)
Anna Friel – Broken (BBC One)
Julie Hesmondhalgh – Broadchurch (ITV)
Liv Hill – Three Girls (BBC One)

ATTORE NON PROTAGONISTA
Brian F O’Byrne – Little Boy Blue (ITV)
Adrian Dunbar – Line of Duty (BBC One)
Anupam Kher – The Boy with the Top Knot (BBC Two)
Jimmi Simpson – USS Callister: Black Mirror (Netflix)