C EU Soon

Le iscrizioni al C EU Soon sono ancora aperte! La deadline è estesa in via eccezionale al 6 agosto e la selezione finale sarà pubblicata entro fine settembre

Con C EU Soon, arrivato alla sua quarta edizione, MIA mette in luce e sostiene i talenti europei emergenti, attraverso una selezione dei titoli più promettenti in uscita nel 2022.
Sei opere prime e seconde europee in post produzione, selezionate attraverso un bando pubblico e una giuria, saranno presentate in una sessione aperta esclusivamente ai buyer, festival programmer e sales agents.
C EU Soon apre con una presentazione del regista e produttore (con la proiezione di una clip o trailer del film) e sarà seguita da una sessione di incontri pre-organizzati.

Prima di procedere con la candidatura, ti suggeriamo di leggere il Regolamento C EU Soon per verificare che il tuo film sia eleggibile e ti consigliamo di tenere a portata di mano le informazioni necessarie per la procedura di iscrizione:

  • Credits del film;
  • Logline (max. 220 caratteri);
  • Sinossi del film (max 600 caratteri);
  • Obiettivi al MIA (max 220 caratteri);
  • Profilo del regista (max 300 caratteri);
  • Filmografia del regista;
  • Foto di scena (jpeg, alta risoluzione, min. 300 DPI, formato orizzontale)
  • Scena/estratto del film (link);
  • Qualsiasi altro materiale in lingua inglese che contribuisca a una migliore comprensione del film e/o del lavoro del regista;

Iscrivi il tuo film

È sufficiente accedere alla pagina MYMIA con le tue login e password.
Se invece non sei mai stato al MIA, è necessario creare un account.

Tra i titoli presentati nelle edizioni precedenti: THE PENULTIMATE di Jonas Kærup Hjort (in concorso a Tallin Black Night Film Festival e vincitore ex-aequo dello Screen International Buyer’s choice Award a MIA 2020), DARK HEART OF THE FOREST di Serge Mirzabekiantz (vincitore ex-aequo dello Screen International Buyer’s choice Award a MIA 2020), STEPNE di Maryna Vroda, THE DRUMMER di Kote Kalandadze, APPLES di Christos Nikou (film di apertura a Venezia Orizzonti 2020), INLAND di Jon Blåhed ( 2020 Göteborg Film Festival, Nordic Lights) HOCHWALD di Evi Romen; A PERFECTLY NORMAL FAMILY di Malou Reymann (VPRO Big Screen Award, IFF Rotterdam 2020),THE HUMAN PART di Juha Lehtola (Tallin Black Nights Film Festival 2018), INLAND di Juan Palacios (Berlinale Talent 2019, Menzione Speciale a CPH:DOX 2019), THE SILENCE AND THE FURY di Guillermo Benet, TASTE OF PHO di Mariko Bobrik, STAY STILL di Elisa Mishto e TALES FROM THE LODGE di Abigail Blackmore (SXSW 2019).

Vuoi saperne di più? Scrivi a f.palleschi@miamarket.it