MIADigital

Eve Gabereau è Founder e CEO di Modern Films, una società di produzione, distribuzione e cinema virtuale con sede a Londra, a guida femminile e sensibile ai problemi sociali. La società è stata lanciata nel 2017 con l’uscita di Manifesto (con protagonista Cate Blanchett) e con la produzione esecutiva del film anglo-zambiano I Am Not a Witch, vincitore di un BAFTA e selezionato come candidato UK agli Oscar. In reazione al COVID-19, Modern Films ha creato una piattaforma digitale per costruire sale di proiezione virtuali su misura, spazi per eventi cinematografici online e organizzazioni culturali. Di recente la società ha opzionato i diritti di remake in lingua inglese per il film francese Deux e per la distribuzione di titoli in uscita tra cui il vincitore di Cannes Drive My Car, l’Orso d’argento alla Berlinale Wheel of Fortune e Fantasy, il vincitore del premio Camera d’Or Murina e Memory Box di Joana Hadjithomas e Khalil Joreige.
Alcuni altri titoli importanti della library della società: Lazzaro Felice di Alice Rohrwacher, Yuli, Dirty God, Shooting the Mafia, White Riot, Beyond the Visible e Luxor. Modern Films ha lavorato con organizzazioni come BFI, Media, Royal Opera House, Royal Albert Hall, Tate Modern, British Library, UN Women e Kering Foundation. Prima di Modern Films, Eve ha diretto per 15 anni Soda Pictures, società di distribuzione indipendente di film come Paterson con Adam Driver, il successo tedesco Toni Erdmann e il film d’animazione My Life as a Courgette.