Sfida fra Titani: Apple entra nel mondo streaming

Secondo indiscrezioni della Cnbc, l’azienda californiana fondata da Steve Jobs si sta preparando a sfidare Netflix e Amazon nel settore streaming. Ma Apple avrebbe studiato una strategia diversa dai suoi concorrenti.

Lo streaming internet oggi fa gola a molte persone,il suo consumo è in continuo aumento e sempre più aziende cercano di avere una fetta della torta. Anche la società californiana entra in gioco ma lo fa in modo diverso: nessun abbonamento, ma programmi gratis per chi è già cliente.

La nuova applicazione Apple dovrebbe vedere la luce agli inizi del 2019 e vorrebbe rendere accessibile a tutti i possessori di un dispositivo come iPhone, iPad o Apple Tv i propri contenuti senza costi aggiuntivi.

Apple ha stanziato quest’anno 1 miliardo di dollari per finanziare dei programmi e serie tv originali. Secondo il Wall Steet Journal sarebbero 24 i progetti in cantiere, per la maggioranza da “bollino giallo”, in modo da ampliare il numero di spettatori. A questi progetti si aggiungerebbero una serie di canali esterni in abbonamento, come HBO e Starz. Come per Amazon Prime, il colosso guidato da Tim Cook prenderebbe una percentuale sulle sottoscrizioni.