MIADigital

Nuovi incentivi offerti dalle regioni per attirare le produzioni audiovisive nel loro territorio.

Il 4 maggio scade la seconda la seconda data per accedere ai contributi di IDM Film Fund & Commission. Il bando annuale di 5mln di euro permette alle case di produzione di accedere fino a 1,5 milioni di euro per la produzione e fino a 100.000 euro per sviluppo e pre-produzione, a patto che il 150% del contributo concesso sia speso nella regione. La prossima scadenza è il 21 settembre.

Le scadenze per accedere al Trentino Film Fund sono il 15 giugno e il 21 settembre destinato a sostenere la produzione e distribuzione di film, produzioni televisive e documentari girati in Trentino. Il contributo massimo può arrivare a 200.000 euro per le produzioni cinematografiche e televisive, 40.000 euro per i documentari e 50.000 euro per le produzioni locali.

Le ultime date utili per richiedere contributi al Friuli-Venezia Giulia Film Fund sono il 30 giugno e il 30 settembre: le case di produzione potranno ottenere fino a 280 mila euro per lungometraggi, film d’animazione, film tv, serie tv, opere per il web e fino a 30 mila euro per documentari, cortometraggi e video musicali. Invece, il Fondo Audiovisivo FVG, il cui obiettivo principale è quello di favorire lo sviluppo delle imprese locali che operano nel settore della produzione audiovisiva, chiuderà la seconda finestra il 3 luglio. La terza e ultima finestra dell’anno si aprirà dal 20 settembre al 22 ottobre.

La Regione Emilia-Romagna aprirà la seconda finestra dei bandi per la produzione dal 1° al 31 luglio: il bando per le produzioni ha una dotazione di 1,2 milioni di euro, mentre il bando per le imprese di produzione con sede in Emilia-Romagna ha una dotazione di 600.000 euro: per entrambi la copertura delle spese varia dal 30% al 60%.