MIADigital

Netflix conferma il grande interesse per l’Italia non solo per l’avvio di nuove produzioni, infatti il colosso streaming ha deciso di contabilizzare anche i ricavi generati dagli abbonamenti italiani a partire dal 2022.

La novità fiscale è dovuta all’espansione del colosso in Europa, soprattutto in Italia dove continua ad accrescere il suo business; già dal 2019, infatti, possiede due società operanti nel Belpaese: la Los Gatos Entertainment Italy e la Los Gatos Services Italy che prenderà il nome Netflix Italia.

Cosa rappresenta questa novità? Contabilizzando in Italia e non più alla società olandese Netflix International BV, ci sarà un’evoluzione nella trasparenza per quanto riguarda il bilancio, che sarà pubblico, e un adeguamento al sistema tributario nazionale.

É proprio grazie al suo costante sviluppo che Netflix riesce a riconfermarsi leader mondiale nel settore dello streaming audiovisivo, con 209 milioni di abbonati nel mondo e una capitalizzazione a Wall Street, a oggi, di oltre 261 miliardi di dollari.