MIADigital

L’epidemia di Covid-19 e il conseguente lockdown di Marzo ha inevitabilmente impattato il ricavato di Mediaset nel primo sememstre, ma già nel secondo si prevede un miglioramento.

Come negli altri settori e per altri operatori le conseguenze del lockdown si sono fatte sentire: I ricavi netti di Mediaset nel primo semestre 2020 sono a quota 1,16 mld, contro i 1,48 del primo sememstre del 2019. E’ il risultato del rallentamento della raccolta pubblicitaria, in Italia e in Spagna. In una nota rilasciata il gruppo puntualizza che l’impatto delle misure di sicurezza è stato fortemente attenuato dalle misure di contenimento dei costi.

Nel particolare, confrontando i dati fra il primo semestre 2019 e quello del 2020, In Italia si registra un calo nei ricavi da 1mld a 791 mln, mentre in Spagna da 482 mln a 375 mln.

È tuttavia doveroso sottolineare come nei primi due mesi del 2020, prima del lockdown, il ricavo Mediaset dalla raccolta pubblicitaria segnasse un positivo 2,1% in più rispetto allo stesso dato dell’ anno precedente, a confermare la straordinarietà dell’evento Covid-19 e delle situazioni che ne sono conseguite.

Gruppo Mediaset prevede che il secondo semestre dovrebbe riportare risultati in graduale miglioramento e il consolidamento della situazione economica generale, a patto che una nuova situazione sanitaria non richieda ulteriori misure di contenimento.