Hitler contro Picasso e gli altri: il doc sul rapporto tra arte e nazismo

14 marzo 2018

La voce narrante di Toni Servillo e la colonna sonora originale di Remo Anzovino ci accompagnano nella scoperta dell’ossessione del Nazismo per l’arte nel nuovo documentario Hitler contro Picasso e gli altri. Film evento diretto da Claudio Poli su soggetto di Didi Gnocchi e sceneggiatura di Arianna Marelli e Sabina Fedeli, è uscito in anteprima mondiale nei cinema italiani il 13 e il 14 marzo e poi andrà in onda su Sky Arte HD.

Il doc ci presenta un inedito volto del nazismo e la storia di come Hitler e Goering depredarono l’intera Europa delle sue opere d’arte migliori. Nel suo contorto rapporto con l’arte il nazismo cercò, da una parte, di distruggere le tracce della cosiddetta “arte degenerata”, e dall’altra saccheggiò l’intero continente portando le bellezze dell’arte antica e moderna in Germania, in quello che a Linz sarebbe dovuto diventare il nuovo Louvre.

Prodotto da 3DProduzioni e Nexo Digital, con la partecipazione di Sky Arte, il documentario ci porta alla scoperta del Dossier Gurlitt e della storia delle opere sequestrate da Hitler, mettendo in luce l’importante rapporto tra arte e politica.