Al Festival di Goteborg quattro titoli passati dal mercato di Roma

29 gennaio 2018

Il Festival di Goteborg, che si sta svolgendo in questi giorni, presenta nove titoli italiani. Fra questi ben tre passati dal MIA, come Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli (What’s Next Italy 2016), che partecipa alla International Competition; L’intrusa di Leonardo Di Costanzo (What’s Next Italy 2016) nella sezione Five Continents; Cuori puri di Roberto De Paolis programmato in New Voices; e tra i Masters Looking For Oum Kulthum di Shirin Neshat (NCN 2013).