GREENLIT: Tutto il meglio delle serie TV italiane

GREENLIT è un contenitore di serie TV italiane destinate al mercato internazionale. Ecco i progetti presentati a MIA 2018.

Il 20 ottobre al Cinema Barberini si è svolto il neonato contenitore di MIA|TV, GREENLIT: un evento di presentazione aperto esclusivamente a co-produzioni e/o produzioni italiane, che abbiano ottenuto l’ok da un broadcaster e/o da una piattaforma SVOD globale e che abbiano un partner internazionale.

La line-up prevedeva 9 serie tv italiane con un forte appeal internazionale. Ecco i nomi svelati durante l’evento: L’amica geniale, Gheddafi, Non mi lasciare, Made in Italy, La città eterna, Diavoli, Sanctuary, Il nome della rosa, Il tribunale delle anime. Oltre a queste è stata presentata anche la serie La Compagnia del Cigno. La sessione è stata moderata da Walter Iuzzolino, curatore e co-creatore di Walter Presents.

Il primo progetto presentato a GREENLIT è stato L’Amica Geniale, una serie TV di 8 puntate, che racconta la storia di un’amicizia che dura tutta una vita. Il racconto ruota intorno a due figure femminili forti, che si incontrano e si scontrano nella Napoli degli anni ’50. La serie è prodotta da Wildside-Fandango in collaborazione con Rai Fiction, TIMVISION, HBO Entertainment con Umedia e ha già riscontrato un primo successo con l’anteprima alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. La serie è tratta dall’opera omonima di Elena Ferrante, e la regia è di Saverio Costanzo.

Palomar e eOne stanno al momento lavorando sulla produzione per Sky Italia della serie Gheddafi, scritta da Roberto Saviano. Gheddafi racconta senza filtri la vita di Mu’ammar Gheddafi, il didattore che realizzò il colpo di stato in Libia nel 1969. La vita dell’uomo, insieme alla vita del politico, alla vita della nazione e al panorama internazionale del tempo sono raccontati senza dare un giudizio, in un susseguirsi di ambientazioni diverse dal medio-oriente alla City londinese.

Il terzo progetto presentato a GREENLIT è Non Mi Lasciare. Nella serie TV ambientata a Venezia e prodotta da Paypermoon Italia per Rai Fiction, la figura centrale è una donna in carriera, che è anche madre e soprattutto donna. La vicenda personale della protagonista s’intreccia nel racconto della serie TV con il mondo del lavoro, con i fantasmi del passato e i problemi personali della protagonista. La peculiarità della serie è proprio il focus femminile in un mondo di uomini.

A GREENLIT approda anche Made In Italy, un period drama ambientato nella Milano degli anni ’70, nel pieno del boom della moda italiana. La vicenda è vista attraverso gli occhi di Irene, che quasi per caso si trova catapultata in una redazione di moda dove conosce i grandi talenti del made in Italy. La serie è prodotta da Taodue, The Family e Fédération per Mediaset.

La Città Eterna è un racconto ambientato a Roma nel maggio del 1963. La città è il centro del cinema, della politica e della chiesa. La vita di tre persone normali è sconvolta dalla morte di un’attrice tedesca, trovata accoltellata in Via Veneto. La serie TV è prodotta da Aurora TV e Fearless Minds per Rai, ZDF e France Télévisions.

Diavoli è un thriller sexy che parla di cospirazione, scandali bancari e che vede un cast internazionale composto tra gli altri da Alessandro Borghi e Patrick Dempsey. La serie TV racconta la storia di un uomo italiano che non riesce a vedere un futuro in Italia e si trasferisce all’estero dove sfida i grandi dell’olimpo della City londinese. Prodotta da Lux Vide, Sky Italia e Sky Vision per Sky Atlantic e OCS, è la storia vera di Guido Brera.

Sanctuary, tratto da Zone B, romanzo best-seller svedese di Marie Hermanson, è uno show italiano-svedese, girato per il 95% in Italia. La storia riguarda due sorelle gemelle. La serie TV è girata in lingua originale ed è prodotta da Yellow Bird e Fabula Picture per TV 4 e Tele Munchen Group.

Il Nome della Rosa è una serie ambientata in Italia nel XIV sec. e riprende il famoso romanzo di Umberto Eco. La serie TV è stata realizzato per Rai, “azienda culturale” italiana alla quale Eco era molto legato e dove lavorò in gioventù. La produzione è 11 Marzo Film, Palomar, Tele Munchen International GmbH in co-produzione con Rai Fiction e Sundance TV.

A GREENLIT approda anche Il Tribunale delle Anime, il best-seller di Donato Carrisi che diventa serie TV. Il thriller racconta una storia che si svolge all’ombra del Vaticano. La produzione di questa serie è di Sky Italia, Gavila e Colorado Film per Sky Italia.

Sette teenager che studiano al prestigioso Conservatorio di Milano sono i protagonisti di un musical dramedy prodotto da Indigo Film in collaborazione con Rai Fiction per la Rai. Presentato come evento collaterale, La Compagnia del Cigno è una commistione di generi diversi in cui la musica presente nelle puntate è realizzata e interpretata da chi c’è sullo schermo.