MIADigital

Lo streaming in Europa è in forte sviluppo anche dopo la pandemia. Lo rivela il report State of Streaming Europe – Q2 2021 a opera di Conviva.

Il secondo trimestre del 2021 registra una crescita nel suo consumo del 19% rispetto all’anno precedente. L’incremento più rilevante riguarda l’Europa dell’Ovest con il 32% e il Nord Europa con il 23%.

Nel confronto tra i dispositivi più utilizzati per la fruizione di servizi, le connected tv risultano le vincitrici con un 32% del viewing time complessivo. Dopo troviamo desktop e tablet che rimangono stabilmente le altre soluzioni più usate con un percentuali rispettivamente del 14% e 11%.

Proprio sotto questo profilo multimediale risulta importante l’aumento della qualità dello streaming. Gli errori nell’avvio dei video subiscono una riduzione del 12% e la qualità dell’immagine aumenta per tutti i device, con una crescita generale del bitrate del 43% nel continente.