MIADigital

Dalla Direzione generale Cinema e audiovisivo arrivano i nuovi criteri per accedere ai contributi cinema, la grande novità è la deroga all’obbligo di uscita in sala delle opere cinematografiche.

La deroga segna un cambiamento radicale nel settore, dove la programmazione in sala non è più essenziale, permettendo anche agli altri film di poter accedere ai finanziamenti.

I contributi cinema previsti includono incentivi fiscali, contributi selettivi e automatici.

Mediante lo sportello telematico DGCOL è possibile presentare la domanda per le opere che siano state diffuse per la prima volta tra il 26 ottobre 2020 e il 31 dicembre 2021 attraverso un distributore di servizi audiovisivi e di home entertainment.

Il termine ultimo per presentare le domande con annessa documentazione dell’opera è il 31 gennaio 2022.