MIADigital

Il nuovo bilancio di 2,24 miliardi di euro previsto per il programma 2021-2027 di Europa Creativa è stato confermato.

L’attuazione del programma, dedicato al sostegno del settore culturale e creativo, è prevista – come evidente – per l’inizio del 2021 e resterà in vigore fino al 2027.

I negoziatori del Parlamento europeo e del Consiglio UE si sono riuniti questo lunedì – dopo il via libera dei capi di Stato e governo di giovedì 10 dicembre al Vertice europeo sul prossimo Bilancio UE a lungo termine (MFF 2021-2027) e Next Generation Eu – guidati per l’Europarlamento dalla presidente della commissione Cultura, Sabine Verheyen (PPE) e dall’eurodeputato Massimiliano Smeriglio (S&D).

Proprio Smeriglio ha dichiarato: “Un’ottima notizia per l’Europa e per l’Italia. 2,2 miliardi di euro in sette anni per i settori culturali, per cinema e media, per le produzioni creative. Un’apertura importante e del tutto nuova per il settore musicale e un’attenzione inedita all’inclusione sociale“.