MIADigital

Il Ministero della cultura ha diffuso le linee guida per la presentazione delle domande per il sostegno alle co-produzioni tra Italia e Francia.

Come indicato dal vademecum del Ministero, dal 3 al 24 settembre 2021 sarà possibile presentare le domande per accedere al bando Italia-Francia 2021, che prevede l’erogazione di contributi destinati a sostenere co-produzioni di opere cinematografiche e serie audiovisive tra l’Italia e la Francia. Nello specifico, per la seconda sessione dell’anno 2021, è prevista una somma di €500.000 così ripartita:

  • €150.000 per lo sviluppo e pre-produzione di opere cinematografiche e serie audiovisive;
  • €350.000 per la produzione di opere cinematografiche.

La domanda può essere presentata in via telematica sul sito del Ministero, se in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere un’impresa cinematografica e/o audiovisiva italiana, anche in forma associata, nell’ambito di un rapporto di coproduzione internazionale con almeno una società di produzione residente in Francia;
  • le opere cinematografiche devono essere coprodotte secondo le normative vigenti;
  • le quote dei coproduttori italiani e francesi (dell’opera per cui si richiede il contributo) non dovranno, nel caso delle opere cinematografiche, essere inferiori al 20% e superiore all’80%; nel caso delle serie audiovisive, la quota dei coproduttori italiani e francesi, non può essere inferiore al 30% e superiore all’70%.

Inoltre, per presentare la domanda, occorre essere in possesso di tutta la documentazione necessaria.

Per tutte le informazioni aggiuntive e gli aggiornamenti sono disponibili sul sito del Ministero della cultura.