Legge Cinema, le mosse del nuovo Ministro Alberto Bonisoli

Legge Cinema, le mosse del nuovo Ministro Alberto Bonisoli

Il neo Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) Alberto Bonisoli si pronuncia sulla Legge Cinema. Ecco le novità.

Pubblicati nuovi bandi 2018 per l’attribuzione dei contributi selettivi a film e opere audiovisive sul sito della Direzione Generale Cinema MiBACT. Il bando per i contributi selettivi finanzierà 30,9 milioni di euro (divisi in tre sessioni di valutazione). Il bando promozione invece offrirà finanziamenti per un totale di 7,6 milioni di euro con una sola sessione di valutazione per iniziative a sostegno del comparto. I nuovi bandi della Direzione Generale Cinema MiBACT 2018 mettono a disposizione del settore audiovisivo risorse pari a 38,5 milioni di euro.

I contributi dei bandi 2018 sono in aumento rispetto alle risorse disponibili per l’anno 2017 che si fermavano a 36,6 milioni di euro. Ed è proprio a seguito della pubblicazione dei nuovi bandi 2018 arrivano le considerazioni del neo Ministro MiBACT Alberto Bonisoli sulla Legge Cinema. Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Alberto Bonisoli ha diramato un comunicato in cui esprime la volontà di incontrare nelle prossime settimane le Associazioni di categoria del settore cinematografico ed audiovisivo per ascoltare il loro punto di vista sulla legge.

La volontà del Ministro Alberto Bonisoli – si legge nel comunicato – è quella di “ascoltare il punto di vista delle associazioni rispetto all’attuazione della Legge Cinema e le proposte di modifica dei decreti attuativi. L’incontro sarà utile per mettere in campo tutte le modifiche e i miglioramenti necessari per definire un quadro di regole moderno ed efficace e un sistema di incentivi efficace e meritocratico”.