MIADigital

Si è tenuta oggi 13 ottobre 2021 presso la Sala Grande di Palazzo Barberini la conferenza stampa di presentazione della settima edizione del MIA Mercato Internazionale Audiovisivo.

A introdurre l’evento sono stati Francesco Rutelli, Presidente ANICA, e Giancarlo Leone, Presidente APA, che si sono soffermati sull’importanza del MIA nella scoperta del mondo della produzione audiovisiva, in un anno in cui il mercato, nonostante la pandemia, non ha arrestato la sua corsa. A tal proposito il Presidente Leone ha sottolineato l’attuale valore del mercato audiovisivo, pari a €1 miliardo, escluso l’intrattenimento.

Nel corso della conferenza è poi intervenuto il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, che sull’importanza del ruolo culturale del cinema ha affermato:

Il fondo per il mercato audiovisivo è passato da 150 milioni dello scorso anno a 160 milioni di euro (…) e il fondo di recupero di 300 milioni di euro per l’industria cinematografica è stato essenziale nella ripresa del settore. (…) È necessario costruire sinergie tra le piattaforme online e i cinema, per poter vedere una grande crescita del mercato.

Hanno poi preso parola Anna Ascani, Sottosegretario di Stato del Ministero dello Sviluppo Economico, che ha sottolineato la centralità delle nuove tecnologie nella crescita economica del mercato la quale a sua volta rappresenta un pilastro nell’economia del Paese. Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio, riguardo la settima edizione del MIA ha sottolineato la caratura mondiale di questo evento e come questo rappresenti un segno di ulteriore rilancio del settore. La stessa Regione Lazio ha infatti aumentato il suo impegno a sostegno del cinema, in particolare raddoppiando la dotazione del bando Lazio Cinema International fino a 10 milioni di euro.

Carlo Ferro, Presidente ICE – Agenzia per promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle Imprese italiane, ha aggiunto poi evidenziato il sostegno dell’Agenzia alle imprese di tutte le filiere, con lo scopo di cogliere l’internazionalizzazione che il digitale offre per modernizzare e rinnovare l’industria del cinema.

È intervenuta poi Lucia Milazzotto, Direttrice del MIA – Mercato Internazionale Audiovisivo, che ha parlato del ruolo fondamentale del MIA che nel 2021 si presenta ibrido nella sua forma, sicuro in presenza e online, grazie alle innovazioni tecnologiche e ai nuovi player media. In una formula del tutto innovativa, già inaugurata lo scorso anno portando il MIA a essere il primo evento ibrido del settore grazie alla piattaforma MIADigital.

Ha concluso la conferenza Roberto Fiorini, Regional Manager UniCredit Centro, che ha espresso il suo entusiasmo verso la partnership con il Mercato Internazionale Audiovisivo, evidenziandone la rilevanza internazionale.