Con l’emergenza coronavirus, e le popolazioni europee in isolamento per fermare la diffusione, le TV Europee cambiano i propri palinsesti.

Anche le TV Europee cambiano e reagiscono, non essendo esenti dall’effetto coronavirus. Per agevolare l’isolamento, alcuni broadcaster mettono a disposizione nuovi canali. In Francia, Canal+ Group rende disponibili tutti i set-top-box e i propri canali premium. Gli abbonati al servizio avranno accesso a tutti i pacchetti, attualmente criptati.
Anche Orange ha accolto l’iniziativa, rendendo disponibili i canali Ocs a tutti i suoi abbonati. Infine l’Ina (Institute National de L’Audiovisuel) ha messo a disposizione gratuitamente sulla sua piattaforma streaming Madelen tutti i contenuti premium per tre mesi.

In Spagna invece il governo ha deciso di posticipare il cambio al nuovo standard Dvb-T2 dal digitale terrestre. Lo switch sarebbe avvenuto il 30 giugno. La decisione รจ stata presa al fine di evitare possibili assenze di segnale, che durante il periodo di isolamente avrebbero causato non pochi inconvenienti.