Nel 2009 la Disney ha acquistato la Marvel per $4 miliardi. Negli ultimi dieci anni l’azienda ha guadagnato più di $18 miliardi.

Nel 2008 è uscito nelle sale Iron Man. Nel suo primo fine settimana di programmazione, il film Marvel ha incassato quasi $100 milioni al box office USA e è arrivato a guadagnare circa $600 milioni al box office globale. Un anno dopo, la Disney è passata all’azione: il CEO Bob Iger ha concluso un accordo per l’acquisto della Marvel per circa $4 miliardi. “È una mossa perfetta da un punto di vista strategico”, ha dichiarato Iger allora. “Questo tesoro inestimabile di più di 5000 personaggi offre alla Disney la possibilità di fare ciò che sappiamo fare meglio“. Dall’uscita del primo film Disney-Marvel, The Avengers, nel 2012, l’azienda ha guadagnato più di $18,2 miliardi al box office globale.

Al San Diego Comic-Con, sabato 20 luglio 2019, la Marvel ha annunciato i prossimi film e programmi televisivi in uscita, che si aggiungono ai 23 già presenti nel Marvel Cinematic Universe, 16 dei quali prodotti dalla Disney. Il Presidente della Marvel Kevin Feige ha svelato i 10 film e progetti televisivi che usciranno nei prossimi due anni, in sala e sul servizio di streaming Disney+. I film in uscita sono Black WidowEternalsShang-Chi and the Legend of the Ten RingsDoctor Strange in the Multiverse of MadnessThor: Love and Thunder, per la prima volta con una protagonista femminile. Le produzioni Disney+, invece, sono The Falcon and the Winter SoldierWandaVisionLokiHawkeye, e la serie d’animazione What If?.