Contributi all’audiovisivo: i criteri di concessione della Regione Lazio

Il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha annunciato di aver destinato 850,000 euro per lo sviluppo del cinema e dell’audiovisivo.

Le domande per accedere ai contributi possono essere proposte da enti privati o pubblici e associazioni di categoria. I soggetti privati che richiedano le agevolazioni non devono ricoprire incarichi politici o essere legati a partiti. E’ necessario che le domande siano presentate entro il 27 Ottobre 2018 e i progetti devono per caratteristiche di realizzazione, tipologia di pubblico ed eventuali investitori coinvolti avere carattere locale.

Sono inoltre finanziabili solo iniziative con scopi ben delineati: rispetto a progetti cinematografici e TV essi sono tenuti a trattare o di prevenzione di disagio sociale e marginalizzazione o di promozione delle diversità culturali. Potranno anche essere stanziati contributi per attività atte a sensibilizzare il pubblico alla cultura dell’audiovisivo, per eventi sull’evoluzione dell’industria e per promuovere le attività di conservazione del patrimonio audiovisivo laziale.

Le proposte devono avere ad oggetto interventi fruibili gratuitamente dal pubblico.