MIADigital
Regia: Adolfo Conti, Elia Romanelli
Paese: Italia
Genere: Feature Doc
Produzione: DOC ART

Sinossi

Cuba, 24 marzo del 1959. Fidel Castro fonda l’ICAIC (l’Istituto Cubano di Arte Cinematografica e Industria): è l’inizio di un nuovo cinema. I film di Hollywood sono banditi da Cuba, la Rivoluzione richiede film d’arte: Eisenstein, Chaplin, Fellini, Kurosawa, Truffaut ecc, è in un contesto come questo che nascono i carteles di cine. I manifesti ufficiali dei film vengono evitati nella loro totalità. Il nuovo cartello de cine perde tutte le sue connotazioni propagandistiche e si trasforma in una lettura concettuale dei film. L’ ICAIC organizza un laboratorio di stampa e invita i giovani e i promettenti grafici a lavorare lì: Eduardo Muñoz Bachs, Rafael Morante, René Azcuy, Ñiko, tra gli altri. Nei decenni successivi daranno vita a una scuola di grafica ormai riconosciuta in tutto il mondo. Ora l’ICAIC riaprirà il laboratorio di stampa e accoglierà un gruppo di grafici della nuova generazione. Gli eredi di questa tradizione saranno in grado di rianimare lo spirito e mostrare la sua forza e attualità?

Maggiori informazioni su MyMIA