La Film Commission Valle d’Aosta dal 2011 al 2017 ha sostenuto produzioni cinematografiche e televisive per € 1.177.000 che alla regione hanno portato € 8.700.000 di ricadute, oltre al valore promozionale per il territorio.

Si sono appena concluse in Valle d’Aosta le riprese di “Rocco Schiavone 3”, la serie tratta dai gialli bestseller di Antonio Manzini e prodotta da Cross Productions e Rai Fiction. La produzione ha speso € 800.000 sul territorio durante la lavorazione della terza stagione della nota serie con Marco Giallini. Il dato arriva dalla Film Commission Valle d’Aosta, che ha sostenuto la produzione con un contributo di € 180.000. “Si tratta di una proporzione molto favorevole rispetto al sostegno economico che abbiamo fornito” ha dichiarato Alessandra Miletto, direttore della Film Commission.

Secondo i dati europei le ricadute di una produzione cinematografica o televisiva sul territorio moltiplicano l’investimento dalle 2,5 alle 5,5 volte. Dal 2011 al 2017 la Film Commission Valle d’Aosta ha sostenuto produzioni per € 1.177.000 che al territorio hanno portato € 8.700.000 di ricadute. Oltre alle ricadute dirette, date dalla presenza della troupe sul territorio, le produzioni televisive hanno anche ricadute indirette, non direttamente rendicontabili. Queste ultime innalzano il moltiplicatore di molti punti con importanti risultati di crescita economica e turistica del territorio. La Miletto ha sottolineato “la straordinaria promozione che la serie Rocco Schiavone sta portando alla regione: le location valdostane sono ormai diventate iconiche, come il Teatro Romano che fa da sfondo alle più belle e intense sequenze”.

Il Castel Savoia di Gressoney, set del film “Il Peggior Natale della mia vita” (2012) di Alessandro Genovesi, ha visto aumentare notevolmente le visite ed è oggi una delle location più richieste dalle produzioni cinematografiche. L’anno scorso, invece, “L’Amore, il Sole e le altre Stelle” con Vanessa Incontrada ha ricevuto dalla Film Commission € 80.000 e ne ha spesi sul territorio € 360.000.

Nel 2019 la Film Commission valdostana ha destinato € 290.000 al Film Fund, il fondo a sostegno delle produzioni audiovisive. Tra le produzioni che gireranno in valle quest’anno ci saranno “Diabolik” dei Manetti Bros e i documentari “Big North” di Paolo Cognetti e “Fronte Interno” di Domenico Quirico prodotto da Luca Guadagnino.

Ph Daniele Mantione.