L’audiovisivo a livello globale è in buona salute: nel 2018 sono aumentati incassi e sale cinema, boom per i servizi online. A rivelarlo i dati di MPAA (Motion Picture Association of America).

Complessivamente il fatturato del settore cinema sommato a quello dell’home entertainment nel 2018 è pari a 96,8 miliardi di dollari, con un balzo del 9% rispetto al 2017. Da record l’incasso finale del 2018 per i cinema: 41,1 miliardi di dollari a livello mondiale, di cui 11,9 miliardi negli Usa e 29,2 miliardi nel resto del mondo. In crescita anche il numero di schermi con un aumento del 7%, raggiungendo un totale di circa 190.000 sale.

Secondo la ricerca di Motion Picture Association of America, a livello globale, sono 7 mercati fuori da Stati Uniti/Canada ad aver superato il miliardo di incassi. Da sottolineare le performance del mercato asiatico che ha toccato quota 16,7 miliardi di dollari con un incremento del 5% rispetto al 2017. In particolare, è stata la Cina a ottenere il miglior risultato raggiungendo il +12%.

Impressionante la crescita della spesa per il digital entertainment, come confermato dai dati di Motion Picture Association of America, che dal 2014 ha fatto registrare nel mondo un vertiginoso aumento del 170% arrivando a 42,6 miliardi di dollari. Non è un caso che il numero di sottoscrizioni ai canali di servizio video online abbia raggiunto i 613 milioni (+27% in un solo anno). In questo modo, gli iscritti alle piattaforme online hanno superato per la prima volta quelli dei canali via cavo.

 

Photo credits: Freepik