Nel 2006 si diploma in recitazione presso il Centro Sperimentale di Cinematografia. In seguito realizza diversi cortometraggi, tra i quali Cenere eri che gli vale alcuni premi e la selezione ufficiale al Circuito Off Venice International Short Film Festival. Nel 2009 è selezionato al Berlinale Talent Campus come regista. Nel 2013 gira Tre giorni dopo, il suo primo lungometraggio da regista e sceneggiatore, una commedia nera prodotta da Rai Cinema e Verdeoro, con il contributo del MIBAC, selezione ufficiale al Giffoni film festival 2013.
Tra il 2013 e il 2014 ottiene un discreto successo sul web con Il Fenomeno, una webseries di dieci episodi dai contenuti ironici e dissacranti, da lui scritta, diretta, interpretata e prodotta assieme a Matteo Nicoletta (autore di alcuni episodi). Grazie alla visibilità ottenuta da Il Fenomeno, la Ascent Film, tra il 2014 e il 2016 gli affida la regia e la co-sceneggiatura della prima e seconda stagione della serie TV Zio Gianni, con protagonista Paolo Calabresi, in onda su Rai2. Selezione ufficiale al Roma Fiction Fest 2016.
Nel 2017 collabora al soggetto del lungometraggio Moglie e Marito, regia di Simone Godano, Prodotto da Warner Bros e Groenlandia film.
Nel 2020, assieme a Matteo Nicoletta è coautore del cortometraggio in VR Senza Freni, finalista alla 5a edizione di Biennale College Cinema – Virtual Reality. Nel 2021 è vincitore assieme a Devor de Pascalis del bando della regione Lazio “Dalla parola allo schermo” con il progetto di serie tv Janvs.
Attualmente è in post produzione con le riprese del cortometraggio L’uovo, vincitore del bando NUOVO IMAIE 2019.