MIADigital

Il Ministero della cultura ha emanato il bando per il finanziamento di co-produzioni tra Italia e Portogallo.

Dal 27 settembre 2021 è possibile presentare la domanda per accedere al fondo di €160.000 stanziati in sinergia da Direzione Generale cinema e audiovisivo e Instituto do Cinema e do Audiovisual destinato ai produttori italiani e portoghesi che abbiano un progetto in fase di sviluppo.

Per presentare la domanda è necessario che la co-produzione veda coinvolti almeno un produttore italiano e uno portoghese che contribuiscano per almeno il 20% al costo di sviluppo. Inoltre, riguardo al contributo concesso dalla DG Cinema, occorre avere sede legale nello Spazio Economico Europeo, residenza fiscale in Italia ed essere qualificati come produttori indipendenti.

Sono ammessi al bando lungometraggi destinati al grande schermo, tranne quelli per cui sia già stata richiesta la nazionalità italiana provvisoria e di cui siano iniziate le riprese.