Festival di Cannes

Le nuove regole del Festival di Cannes

Nuove regole al Festival di Cannes. Vietati i selfie sul red carpet e le anteprime per i giornalisti del settore per evitare pregiudizi sulle proiezioni ufficiali.

Thierry Frémaux, direttore del Festival di Cannes, pone alcune regole nuove per l’evento di quest’anno. Il primo divieto è stato posto direttamente sul tappeto rosso, dove quest’anno infatti non sarà possibile farsi selfie. Chi sfilerà sul red carpet verso la sala Lumière, dove avvengono le proiezioni ufficiali, non potrà fermarsi per auto immortalarsi con fan e stampa.

La seconda nuova regola riguarda il rapporto tra il Festival e la stampa e consiste nell’abolire le visioni anticipate per i critici. Il motivo che avrebbe portato a questa decisione così drastica è da ricondurre alle aspre critiche fatte sul web ancor prima dell’uscita del film in sala. Critiche che molto spesso si sono trasformate in veri e prorpri pregiudizi a scapito del prodotto. Questo problema è ancora più evidente se si considera che in Francia le recensioni dei critici hanno molto peso e influiscono notevolmente sul destino commerciale dei prodotti audiovisivi.

Il secondo provvedimento non è stato accolto favorevolmente dalla stampa francese che infatti ha accusato il Festival di Cannes, reputato il più importante al mondo, di voler favorire i produttori trasformando l’occasione in un evento pubblicitario e non di critica cinematografica. Il ruolo degli esperti del settore dovrebbe proprio essere quello di vedere il prodotto, analizzarlo e valutarlo per garantirne la qualità e per fare ciò hanno bisogno della possibilità di vedere i film prima della proiezione ufficiale.